BREVE ANALISI – PARTIAMO DA BORDIGHERA OGGI

Mentre si ampliavano progressivamente le destinazioni geografiche per il turismo e i turisti cambiavano desideri e aspettative, Bordighera si e’ chiusa sempre piu’ nella trappola delle seconde case e ha cessato di reinventarsi. E quando la “stagione” turistica –sia estiva che invernale – gia’ diventava sempre piu’ breve, i commerci iniziavano a soffrire, e i giovani ad andarsene per trovare lavoro, arrivo’ la crisi economica del 2008. Che a Bordighera fu inasprita da due anni di Commissariamento cieco al futuro, e poi prolungata  dall’Amministrazione Pallanca incapace di lungimiranza, di progettualita’, e di imprenditorialita’.

Da un punto di vista demografico e produttivo Bordighera sta precipitando in una vera emergenza. Nel 2002 l’eta’ media dei cittadini di Bordighera era 48 anni, c’erano 272 persone oltre i 65 anni d’eta’ ogni 100 giovani da 0 a 14 anni (l’indice di vecchiaia era percio’ 272, gia’ molto alto), e la popolazione “attiva” nel lavoro (15-64 anni) era il 61% dei 10,000 abitanti. Nel 2016 l’eta’ media era cresciuta a 49.4 anni e l’indice di vecchiaia a 299; e la popolazione “attiva” nel lavoro e’ calata al 59% dei 10,000 abitanti.

In questo inizio 2018 i quotidiani ci hanno detto che Bordighera in 10 anni ha perso due terzi dei posti letto alberghieri, nel 2017 ha registrato un ulteriore calo degli arrivi turistici, e sta chiudendo le attivita’ commerciali a ritmo crescente. Sul commercio abbiamo voluto paragonare sullo stesso preciso percorso — che rappresenta il centro di Bordighera –, la situazione di oggi a quella di 3 anni orsono. Il 24 Febbraio 2018 abbiamo contato le attivita’ commerciali (incluse banche, agenzie, e distributori di benzina) lungo i due sensi di Via Vittorio Emanuele tra Piazza Mazzini (Piazza dello Zeni) e Via Gerolamo Rossi, e includendo Piazza Garibaldi (Piazza del Mercato) e Via Liberta’ che la connette alla piazzetta davanti alla Chiesa di Terrasanta. Su 265 attivita’ ne abbiamo contate 59 chiuse (22%). Questo e’ un aumento del 7% rispetto alla conta fatta il 6 Gennaio 2015, e riportata in una Mozione che gia’ allora avevamo intitolata “Emergenza Turismo e Commercio” (http://www.bordighera.net/consiglieri-di-bordighera-in-comune-emergenza-turismo-e-commercio-n43678)