Mauro Lorenzi

Mi chiamo Mauro Lorenzi, sono nato il 6 febbraio 1949 a Bordighera, dove sono residente da sempre.

La mia formazione civica ha avuto questo percorso:

Elementari e medie a Bordighera, Liceo Scientifico a Sanremo, Università a Torino dove ho conseguito la Laurea in Legge.

Nel periodo della mia infanzia, adolescenza, e gioventù, l’Italia – e in generale l’Europa – era caratterizzata da una notevole crescita economica che ha reso Bordighera meta di un forte flusso turistico. Grazie a ciò e al tipo di attività dei nostri genitori, che avevano un grande bar in Piazza della Stazione (il Gran Caffe’), ho incontrato persone provenienti da tutta l’Italia e da molte nazioni Europee ed extraeuropee che mi hanno insegnato ad avere la mente aperta verso le novità e le diverse visioni del mondo.

All’inizio del periodo universitario ho trascorso poco più di 5 mesi negli Stati Uniti d’America dove ho perfezionato la lingua inglese ed ho potuto accrescere la mia apertura mentale.

All’Università mi sono laureato in Legge con una tesi sull’Unione monetaria Europea (all’epoca quello che sarebbe diventato l’Euro era chiamato ECU) avendo come relatore il Prof. Francesco Forte, un illustre economista. In quel periodo ero particolarmente interessato alla politica economica e ciò mi ha portato, dopo il servizio militare, ad iniziare la carriera bancaria.

L’ho interrotta dopo tre anni per motivi familiari (mi sono sposato e dunque ho abbandonato l’idea di lavoro all’estero) ed ho iniziato a Bordighera l’attività di avvocato.

Per circa 35 anni ho svolto l’attività di civilista. In questo periodo sono stato Giudice Conciliatore di Bordighera per 10 anni, membro della Commissione Edilizia di Vallecrosia per circa 5 anni.

Sono stato il promotore e il primo Presidente della Camera Arbitrale del Ponente Ligure che aveva come associati tutti gli avvocati di Bordighera e Ventimiglia ed alcuni di Sanremo. L’obiettivo che ci proponevamo era quello di rendere giustizia in modo rapido ed efficiente, a costi inferiori rispetto alle ordinarie aule giudiziarie. Dalla fine del 2014 ho cessato l’attività.

La mia esperienza nel campo giuridico potrà essere utile come supporto all’amministrazione comunale.

La mia candidatura nella lista “Civicamente Bordighera” è motivata da un’unica considerazione: ritengo Mara Lorenzi l’unica candidata Sindaco che possa realisticamente accompagnare Bordighera ad una rinascita. Ciò perché ha formato attorno a sé un gruppo civico compatto, stimolante e dinamico, perché contribuisce un’esperienza di professione ad alti livelli internazionali e di Consigliera Comunale a Bordighera, perché sa che il lavoro da fare è tanto e lei è una grande lavoratrice, perché per Bordighera ha un progetto sul futuro che potrà portare il benessere ai suoi cittadini.